Carla Sermasi Calvi e Luca Martini - L'amore spaccato


L'amore spaccato nasce da un desiderio di collaborazione tra i due autori che si conoscono da tempo e si stimano da sempre. In comune hanno solo la passione per la scrittura e un grande affetto per il marito di Carla che è anche cugino di Luca. Quest'ultimo, oltre alla parentela, ha la stessa passione del cugino per la musica... Insomma, una serie di intrecci, di casi della vita, di collaborazioni hanno dato vita al romanzo a quattro mani. Un romanzo che non è neppure un romanzo, ma quattro pièce teatrali, due per autore, che portano in scena storie dell'amore dei nostri tempi. L'amore è miele e zucchero. Ma c'è anche il rovescio della medaglia. E' spesso anche dolore e le quattro scene raccolte nel libro ne raccontano le sfumature attraverso i personaggi e, più ancora, le comparse, che fanno comprendere quanto, per gli altri, la vita va avanti lo stesso al di là delle tragedie personali.
Come disse Jung:"L'amore è follia", spesso una dolce follia, altre volte un delirio psicotico che porta ad estremizzare la vita come nel monologo finale di Martini o a inventarsela, a raggiungere compromessi come succede invece alla protagonista del secondo pezzo della Sermasi.
"Quando farò sesso con te significa che non ti amerò più" è la triste rivelazione di un uomo alla sua donna nel pezzo di Martini. Sono due attori porno e il sesso è lavoro per loro. Un rovesciamento di pensiero forte, forse anticipatore di una realtà subdola dove il sesso è divertimento, denaro, violenza, sopraffazione e si può fare con chiunque, non certo con la persona amata. L'amore si sta trasformando in qualcos'altro?