"Questa è l'acqua" di David Foster Wallace

Brano tratto dal racconto "Ordine e fluttuazione a Northampton" che fa parte della raccolta "Questa è l'acqua".

Si può fissare la nascita dell’amore di Barry Dingle per Myrnaloy Trask grossomodo in un presente di circa due anni prima, quando “L’Integrale”, come tutta l’industria del cibo salutare, si affanna a sfruttare senza ritegno l’entusiasmo crescente del consumatore americano per la crusca. Il preciso istante vecchio di due anni in cui gli occhi strabici, il cuore sano, il cervello modesto e i trascorsi mansueti di Barry Dingle hanno coronato il bisogno di intersecarsi nel punto di una scelta di un oggetto può essere fatto risalire alle 16.30 del 15 giugno 1983 quando Dingle, allestendo con maestria un’allettante esposizione di muffin alla crusca e noci sugli scaffali in alluminio riciclato della vetrina dell’”Integrale”, si ritrova a fissare, come solo gli strabici sanno fare, il finestrino nerofumo di un autobus della Public Transit Autorithy di Northampton, bloccato nella strada di fronte da uno di quegli odiosi semafori di Northampton perennemente rossi. Nel sole che si riverbera dal vetro terra di Siena c’è la muta immagine riflessa di Myrnaloy Trask, del negozio accanto, fuori dal “Collective Copy”, in gonnelline e grembiule da fotocopista, che passa al vaglio con fare da curatrice la congerie di foglietti volanti e inserzioni scritte a mano sulla bacheca degli annunci pubblici del “C.C.”, pronta a eliminare quelli non pertinenti, non progressisti, irrisolti.

...

Per la recensione clicca sul seguente link: http://scrignoletterario.it/node/858