scrigno

leggere nuoce gravemente all'ignoranza

Il sibilo dei sommersi - Pagina 2

Il muro

Tra i vecchi palazzi
un giovane imbratta un muro.
È la sua voce
ma nessuno lo ascolta.

Premi pure il grilletto

Se vuoi
premi pure il grilletto.
A me non frega niente.
Nella vita si può scegliere.
Tu,
percorri soltanto la strada più breve.
Avanti!
Falla finita subito
così il cielo avrà una stella in meno.
Io non ti fermerò
ma pensa ai sogni che hai ucciso.

Light olive

Sento le onde
che s’infrangono sugli scogli.
Attraverso le sbarre,
intravedo le nuvole
coi sorrisi dei bambini
che corrono
per le vie del paese
a far festa.
E poi i canti,
quelli della vittoria.
Io
conto le ragnatele
e prego
tra i peli incolti
della barba bionda.
Stanotte
ho parlato con Dio,
lui
mi ha ascoltato.
Ridendo
penso a te
Clara
e alla nostra casa piena di angeli.
So che sarò con loro,
domani.
E ballerò con loro
la nostra danza,
ricordi, Clara?
No,
non ho catene,
quelle,
quelle non servono più.

Mint

Ho piantato una rosa
in giardino,
il ricordo,
l’amore.
Il cielo è cupo
senza di te,
e la pioggia
sa di acido.
Spero nella notte
e nel suo abbraccio.

Hunter

Stamani
al mercato di Ankara,
ho incrociato due donne
col velo.
Ho intravisto
I loro occhi,
bellissimi
mi hanno affascinato.
Tra la gente
io gli ho sorriso,
loro,
loro hanno chinato
la testa.
Lentamente
le ho viste
mescolarsi nella folla
poi,
un boato,
la fine di un sogno.

Creative Commons License Salvo dove diversamente indicato, il materiale in questo sito
è pubblicato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
Powered by netsons | Drupal and Drupal Italia coomunity | Custumized version by Mavimo
Based on: ManuScript | Optimized for Drupal :www.SablonTurk.com