scrigno

leggere nuoce gravemente all'ignoranza

Sito web

Questo vuol essere un contenitore per tutte le richieste, i dubbi e i suggerimenti che riguardano il sito.

Aggiungete un commento a questa pagina con i vostri pensieri perché non vengano dimenticati.

Prove

Naturalmente è anche un posto dove poter fare delle prove.

È poi così facile pubblicare???

--------------------------------------------------------------------------------------------
Don't panic. - Douglas Adams (The Hitchhikers Guide to the Galaxy)

Introduzione sito

Tempo fa (mooooolto tempo fa) avevo scritto una pseudo-presentazione del sito per allungare quella già esistente. Si era detto che, sì, in alcuni punti può andar bene, ma necessita di pesanti modifiche per renderla più "simpatica". Bene, io sono d'accordo, poi però non se ne è più parlato. Anche perché l'allora webmaster ci ha mollati. Ve la ripropongo, quindi, per vedere se qualche pezzo è ancora utilizzabile, e come. In più, propongo di aprire una sezione del sito per far sapere ai lettori come contattarci, ed eventualmente pubblicare su Scrigno. E, naturalmente quale tipo di lavori accettiamo e quale rifiutiamo.
Buona lettura...

Ma com’è nata, ci si potrebbe chiedere, l’idea di un sito simile?
Vediamo, tutto è iniziato quando un gruppo di persone, alcune delle quali non si erano mai viste prima, si ritrovarono sedute allo stesso tavolo di una pizzeria, invitate da amici comuni. Lo scopo era semplicemente scambiarsi pareri su opere ed autori, complice la medesima passione per la buona letteratura. Nell’antichità, si era soliti discorrere durante i banchetti, come testimoniano opere come il Simposio di Platone; oggi, essendo forse la fantasia più feconda, a scioglierne le ali basta una semplice pizza.
Fu così che, chiacchierando tra di noi, a qualcuno venne in mente una domanda fondamentale: perché non creare un veicolo per diffondere un po’ di buona cultura? E quale veicolo migliore di un giornale, distribuito tra gli appassionati? Tanto più che una rivista consimile era già esistita in passato, e non sarebbe costato troppa fatica riesumarla.
Anche la constatazione che i costi di pubblicazione avrebbero rischiato di risultare elevatissimi, se non proprio proibitivi, non bastò a scoraggiarci: fortunatamente, la società odierna mette a disposizione una grande varietà di mezzi di comunicazione e di diffusione delle idee. Ci bastò optare per una rivista telematica, anziché cartacea, per risolvere il problema economico. Poi si decise di creare un sito internet, anziché una rivista a scadenze regolari, sia per non essere costretti a reperire a tutti i costi una certa quantità di buon materiale ogni tanti mesi (cosa che avrebbe potuto costringerci a pubblicare scritti di qualità non eccelsa, per non rischiare di «uscire» in ritardo rispetto alle date prefissate), sia per offrire agli eventuali visitatori un modo più agevole per «navigare» e trovare subito i propri temi preferiti.
Ben presto, nuove persone si aggregarono a quel primo, sparuto gruppo di «pionieri» della letteratura sul web, dando vita al sito che avete sotto gli occhi!
Ma ora tocca anche a voi: noi abbiamo aperto una strada, ma per tenerla attiva abbiamo bisogno del contributo di tutti; chiunque, in fondo, ha qualcosa da comunicare agli altri, un desiderio, un sogno, un pensiero da condividere. Inviateci i vostri scritti da pubblicare: non guadagnerete nulla, sul piano economico, ma troverete nuovi amici – e non si dice forse che «chi trova un amico trova un tesoro»?
Potrebbe anche accadere che non desideriate che i vostri scritti vengano pubblicati, ma vogliate solo avere un parere: i giudizi di genitori, zii, parenti, infatti, spesso non hanno molto valore; i giudizi di chi non vi conosce, ma condivide la vostra stessa passione, hanno molto più valore. Se ne aveste piacere, potremmo darvi in giudizio obiettivo, positivo o negativo, su ciò che ci invierete, pubblicandolo solo se e quando voi ce ne darete il permesso: rimarrete comunque gli unici proprietari delle vostre opere. La pubblicazione sul nostro sito non pregiudicherà in alcun modo la possibilità di pubblicare i vostri lavori su altri siti, o a mezzo stampa, e via dicendo; vi preghiamo solo di usare la cortesia di avvertirci qualora il vostro scritto venga inserito in altri siti, pubblicato su qualche rivista, o altro.
Certo, non vorremmo che qualcuno avesse l’illusione, o ancor peggio la pretesa, di veder pubblicato tutto quello che ci invia: il materiale verrà letto in Redazione, durante le riunioni, e verrà pubblicato, previo il consenso dell’autore, solo se verrà raggiunta l’unanimità o se eventuali «dissidenti», pur non apprezzando lo scritto (non è detto che a tutti possa piacere, i nostri gusti letterari – com’è giusto che sia – sono alquanto diversificati), non intenda porre il veto, ammettendo che non vi sono validi motivi obiettivi per impedirne la pubblicazione.
Avvertiamo che saranno scartati a priori i racconti, le poesie, gli articoli che:
1) saranno scritti male (lessico incomprensibile, costruzione della frase sconclusionata, trama assolutamente non credibile o priva di senso…);
2) avranno un contenuto amorale, pedofilo o pornografico, o comunque non eticamente condivisibile;
3) inciteranno alla violenza o all’intolleranza, ovvero avranno contenuto xenofobo, antisemita o razzista;
4) saranno tesi al vilipendio della religione (di qualsiasi religione);
5) saranno tesi a vilipendere, degradare o attaccare istituzioni o cariche dello Stato, schieramenti, partiti o uomini politici, ovvero si presenteranno come scritti di bieca propaganda. Ognuno di noi ha naturalmente le proprie idee politiche, ma queste – pur trapelando di necessità nei nostri scritti – non devono diventare il movente principale del nostro lavoro. Se volete un sito internet che propagandi o sponsorizzi i vostri politici preferiti, vi conviene costruirvelo da soli o raccogliere i vostri scritti in fascicoli e distribuirli agli angoli delle strade a chi la pensa già come voi;
6) conterranno un linguaggio scurrile immotivato. Se vi chiedete come si possa, per esempio, rendere credibile la figura di un teppistello di periferia che si esprime come un professore di letteratura, vi consiglio di leggervi Arancia meccanica di Anthony Burgess;
7) avranno un’ispirazione genericamente massonica o anarchica.
Se pensate che il vostro lavoro non rientri in alcuna delle categorie sopraindicate, potete inviarcelo, per mail o via posta (purché, in quest’ultimo caso, con accluso un floppy disk o un cd-rom che lo contenga intero e corretto). Tutto ciò che ci invierete, anche se non pubblicato, non verrà comunque restituito. Il vostro lavoro deve essere scritto in lingua italiana; se scritto in un dialetto o in una lingua straniera, deve sempre avere la traduzione in lingua italiana. Deve essere inoltre segnato il nome e cognome dell’autore (o uno pseudonimo, se si preferisce), l’indirizzo e-mail ed un recapito telefonico. Resta inteso che l’autore è l’unico responsabile di ciò che scrive.
Una volta che la Redazione avrà deciso di pubblicare lo scritto inviato, verrà avvertito l’autore e saranno apportate le necessarie correzioni ortografiche e le modifiche per uniformare la grafica (rientro del testo, virgolette…); qualora l’autore abbia validi motivi per chiedere di non apportare alcuna variazione grafica senza il suo consenso, deve esporli all’atto dell’invio del suo lavoro.
Può darsi che la Redazione ritenga utili alcune varianti, anche lievi, come la sostituzione di una parola – ripetuta con eccessiva frequenza – con un suo sinonimo. In questo caso sarà preventivamente contattato l’autore, che potrà accettare i cambi proposti o rifiutarli – in quest’ultimo caso, lo scritto verrà pubblicato senza alcuna modifica, secondo la volontà del suo autore.
Potrebbe accadere che la Redazione ritenga necessarie delle modifiche, senza le quali lo scritto non può essere pubblicato. L’autore può quindi esporre le sue ragioni per opporsi alle modifiche (potrebbero essere ragioni validissime e condivisibili, sfuggite al comitato redazionale), accettarle o non accettarle. Nel caso il suo rifiuto persista e la Redazione ritenga impubblicabile lo scritto senza cambiamenti, lo stesso verrà rifiutato.
Speriamo che siate persone adulte coscienti e responsabili, e non quelli che sono sempre convinti di aver scritto un capolavoro immortale e, di conseguenza, non accettano la benché minima critica o semplice osservazione sulla loro opera. Siffatte persone non farebbero altro che procurarci noie e grattacapi, senza che si sappia più dove si andrà a parare. Chiediamo quindi di astenersi dall’inviarci materiale tutti questi dèi, boriosi, teste montate e – scusate l’espressione volgare, ma rende sempre l’idea – «rompi coglioni».
Se invece siete brave persone che scrivono per passione e desiderano condividere ciò che hanno prodotto con chi ama ciò che amano loro, e quindi è forse il più propenso a capirli… avanti, mandateci i vostri scritti.
Se la penna non è proprio la vostra migliore amica o confidente, ma amate trascorrere qualche ora tra le buone letture, in questo sito potete trovare tutto ciò che vi serve per passare piacevolmente il tempo, oltre a numerosi suggerimenti per ulteriori, ottime letture.
Se avete ancora qualche dubbio che desiderate chiarire, non esitate a contattare il comitato redazionale e… scusateci fin d’ora se le nostre risposte non saranno forse sollecite come sarebbe nei vostri desideri. Ognuno ha i suoi impegni!
Simone Valtorta

Come mai la risposta di

Come mai la risposta di Stefano compare prima del mio messaggio quando è stata inviata dopo quella di Simone? (che a sua volta è stata inviata dopo la mia?). Nel senso, così non c'è una cronologia e non si capisce chi domanda cosa e chi risponde. E' forse perchè magari Stefano ha inviato un commento invece di rispondere? Oppure è un problema di altro tipo?
Nulla in contrario se ci va comunque bene così.
Baci baci

Storie a più mani

Ho assistito alla lettura delle storie a più mani da parte di una persona "nuova", alla prima esperienza sia sul nostro sito che come lettore di storie a più mani appunto e devo dire che ha fatto un pò fatica a leggere le parti troppo lunghe e descrittive mentre gli sono piaciute ed era incuriosito, tanto da andare avanti appunto nella lettura, da quelle più brevi.
E' vero che è una persona sola però, magari, dovremmo provare ad essere più sintetici nello scrivere i vari capitoli così da invogliarne la lettura. Magari più capitoli, ma meno lunghi.
Mi fate sapere se concordate?

Risposta a Nadia

Non è semplice scrivere, e soprattutto è una cosa spontanea. Secondo me, non è giusto limitare troppo la lunghezza dei capitoli, che del resto non mi sembra eccessiva. Anzi, li trovo estremamente brevi. Questa persona di cui dici, se era presente in riunione... beh, io trovo difficile seguire qualsiasi cosa che non sia letta da me, con calma. Questo il mio parere, aspetterò di conoscere quello degli altri.
Simone Valtorta

Risposta a Simone sulla risposta a Nadia

La persona di cui parlo non era presente alla riunione. Forse lo sarà in futuro ma per ora no. Non parlo infatti delle letture fatte durante le riunioni bensì di quelle sul sito. Se tu vai a leggere le storie a più mani sul sito, quella terminata ad esempio, noterai quanto sia pesante la lettura delle parti lunghe mentre scorrano velocemente e piacevolmente quelle più brevi. Forse è solo una questione di grafica, o forse basterebbe dividere il capitolo in più capitoli o forse non lo so. Prova a chiedere a qualcuno che conosci di leggere le storie a più mani e chiedi poi cosa ne pensa. Ripeto, la mia "esperienza" è stata solo con una persona.

Ciao Simone. Ti vedo che ci

Ciao Simone. Ti vedo che ci sei? Contento che ho messo i due seguiti?

Seguiti

Contentissimo... Presto potremo diffondere il link del sito a molte persone... e vederlo crescere sempre più. Anzi, mi stanno venendo un po' di nuove idee...
Simone Valtorta

formattazione racconti

ciao a tutti.
Ho modificato la formattazione dei racconti mettendo l'autore a dx e il sottotitolo al centro in grassetto. ho cercato di renderlo simile al documento in word. Ditemi cosa ve ne pare. Purtroppo questo comporta scrivere del codice html (niente di complicato, cmq). Seguiranno maggiori dettagli.
Ho aggiornato il CSS (il file dello stile del tema) così se vi capita di NON vedere le pagine formattate può essere un problema del vostro browser, provate ad aggiornare la pagina o cancellare la cache dal disco.
Resta ancora molto da fare, ma con un po' di pazienza... (e senza bimbi in giro...)

P.S.: Un brava a Nadia per averci provato... e per gli ottimi risultati. Non è poi coì difficile, no?

--------------------------------------------------------------------------------------------
Don't panic. - Douglas Adams (The Hitchhikers Guide to the Galaxy)

Ciao m42

Tutto ok o ho combinato altri guai?

Nono

Nono

Sto testando un po' di modifiche alle autorizzazioni per semplificarvi il lavoro.

A prima vista pubblicare tutto come libro sembrava una buona idea, ma poi tutto compare sotto "storie a più mani"...

Devo approfondire meglio...

Ciao
------------------------------------------------------------------
Coltiva linux che tanto windows si pianta da solo

2 personalità.

Compaio sia come Nadia che come Enrico!!!

hmmm.....

forse enrico sono io?
;-)
------------------------------------------------------------------
Coltiva linux che tanto windows si pianta da solo

struttura del sito

Ciao raga.

Viste le ultime prove e gli (inattesi) risultati sulla visualizzazione delle pagine e dei link ho pensato che si potrebbe ristrutturare il sito.
Ogni nuovo "pezzo" mi piacerebbe fosse come "pagina di libro". Così facendo verrebbero creati i link in automatico e c'è l'anteprima di stampa.
E' un'operazione un po' delicata e... vorrebbe dire sistemare tutti i "pezzi" che non sono stati messi come "pagina di libro".

Ho fatto delle prove e il percorso di pubblicazione doverebbe essere:
1) Creazione delle nuove pagine come "story"
2) Aggiunta della pagina alla struttura del libro

Vedremo i risultati presto.

to be continued....

--------------------------------------------------------------------------------------------
Don't panic. - Douglas Adams (The Hitchhikers Guide to the Galaxy)

Immagini

Non riesco ad inserire le immagini, in particolare quella del treno al racconto di Stefano. Ho cambiato tutti i formati (rischiando anche di rovinare o rendere illeggibile la foto) ma non ne vuole sapere di inserirla.
Help!

___________________________ . _____________________________

Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

non ci sono riuscita

Ho provato a pubblicare seguendo il percorso che hai indicato tu. E in effetti si riusciva a rendere "pagine del libro" ciò che avevo inserito come story.
Prima di chiudere il sito però, ho voluto controllare dall'inizio ciò che avevo fatto ed ho scoperto che tutte le recensioni ed i nuovi racconti pubblicati venivano anche inseriti nelle "storie a più mani" nonostante la "pagina padre" fosse giusta e fosse segnato il "livelo top". Ho così tolto tutto dalla "struttura del libro" (tra l'altro, come story le immagini delle copertine restano sul lato sinistro in alto del testo, mentre come pagina del libro sarebbero rimaste in fondo a sinistra. Non tanto bello dal punto di vista estetico)non senza aver prima fatto altri tentativi. Ma io non riesco a cambiare il percorso dal "livello top". Credo comunque che, avendo già i link a destra non serva unire a pagine tutto. A meno che non si riesca ad unire i racconti tra loro o le recensioni tra loro. Se il problema è solo l'anteprima di stampa, beh non credo sia così grave se uno non ce l'ha. Non so. Dimmi tu.

___________________________ . _________________________________

Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

Foto

Ok, sono riuscita ad inserire un pò di foto che, a prima vista, appaiono in miniatura ma, se cliccate sopra due volte, si ingrandiscono.
Che ve ne pare?
Spero di non aver fatto nulla di spiacevole anche se non era stato deciso dal gruppo in riunione. Se così fosse, si possono sempre cancellare!
Inizialmente avevo messo solo una foto poi... mi sono lasciata un pò prendere dalla mano e dal divertimento!!!

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

Buonasera sig. Web Master.

Buonasera sig. Web Master. Siamo Nadia e Silvia. Ci chiedevamo come verrebe lungo il lato destro del menù dal momento in cui inseriremo tutti i racconti o tutte le recensioni.
Inoltre, non si possono mettere i racconti in più pagine? Abbiamo notato infatti che un racconto lungo due/tre pagine, viene sul sito tutto su un'unica pagina. Pesantissimo da leggere per i visitatori.
Abbiamo infine provato a modificare il carattere dei racconti (formattazione) utilizzando i tag ma non si riesce. Non abbiamo i permessi o non si fa così?

Per ora basta domande. Anzi no, ancora una: ti piacciono le foto?

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

Finalmente!

Sto modificando tutta la struttura del sito organizzando ogni voce del menu a sinistra come un "libro" (es Narrativa) che tiene i vari "capitoli" (Amore, Fantascenza, ...) e così via.
Vedrete, ne vale la pena.
Solo... un po' di pazienza ancora.

------------------------------------------------------------------
Coltiva linux che tanto windows si pianta da solo

dunque...

I menu a sx non dovrebbero venire molto lunghi xè quando "espandi" un ramo gli altri "collassano" automaticamente. Però le voci singole dei menu non devono essere troppo lunghe, altrimenti... non si capisce più nulla. Considera che mettendo i vari racconti all'interno di un "libro" (es Fantascenza) si può FARE A MENO di inserire la singola voce nel menu.

I racconti SI POSSONO mettere su più pagine creando la struttura di un libro per ogni racconto in cui serve. e poi dividendo la storia in "pagina 1" o simili...

Per le foto non so se va bene così. ho installato dei moduli diversi ma ancora nessuno mi soddisfa. forse meglio aspettare un attimo ancora.

Continuate così.

Bacio

------------------------------------------------------------------
Coltiva linux che tanto windows si pianta da solo

Ciao

In effetti le foto sarebbe bello se si potessero mettere più di una per pagina. Durante le serate ne abbiamo scattate diverse ma io riesco a pubblicarne una sola ed ho dovuto così scegliere solo quella che ritraeva l'autore. O quasi. Siamo riuscite a metterle in ordine di serata cambiando il peso di ognuna.
E si, intendevo il menu a sinistra non a destra. Meno male che tu mi capisci subito!
Buon lavoro allora ma vai a nanna presto però!
Baci baci

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

dimenticavo...

Per la corratta formattazione dell'intestazione dei racconti si devono racchiudere titolo ed autore in un blocco "span" specificando la "class".

Es:
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
<span class="autore">di Barbara Bolzan</span><span class="sottotitolo">una volta mi hai spezzato il cuore. Oggi hai fatto fiasco</span>
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

diventa:
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
di Barbara Bolzanuna volta mi hai spezzato il cuore. Oggi hai fatto fiasco
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

(tip: copia e incolla il testo tra le due righe...)
--------------------------------------------------------------------------------------------
Don't panic. - Douglas Adams (The Hitchhikers Guide to the Galaxy)

dubbio mistico

meglio prima l'autore e poi il sottotitolo (come è ora) o vice-versa versa-vice?!?!?!?!?

------------------------------------------------------------------
Coltiva linux che tanto windows si pianta da solo

Stiamo modificando la stessa

Stiamo modificando la stessa cosa!
Infatti a me non mi prende le modifiche.
Meglio prima l'autore comunque. Solo perchè, a livello estetico o grafico, è migliore

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

OK

La struttura è a posto. Salvo correzioni (scrivete qui che sistemo poi io).

La pagina "Bozze" è anch'essa un "libro". Si possono mettere lì delle prove prima della pubblicazione per vedere come rendono (p.es. i racconti su più pagine)

Per le immagini provo ad abilitare le gallerie MA per favore non pubblicate nel menu pubblico, grazie!

------------------------------------------------------------------
Coltiva linux che tanto windows si pianta da solo

Cioè?

Che percorso devo fare per pubblicare sulle "Bozze"? E come faccio a pubblicare i racconti su più pagine?

Ora tutti i racconti sono sistemati come voleva Simone. Grassetto e autore a destra (questa volta è giusto!)

Se riesci a rispondermi bene sennò, buona nanna

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

devi creare una pagina

devi creare una pagina principale per il racconto (come per gli altri "libri") che metti in struttura sotto, ad es, "Fantasy".
Poi crei le pagine (sempre come "story") e le metti in struttura sotto la pagina principale di prima....
Più facile a farsi che a dirsi...

--------------------------------------------------------------------------------------------
Don't panic. - Douglas Adams (The Hitchhikers Guide to the Galaxy)

Direi che si, così va

Direi che si, così va benissimo.
E' molto più scorrevole e leggibile con i link a DESTRA oltre che sotto il menù a SINISTRA.

Ora leggo la tua risposta alle domande precedenti.
Questa risposta era solo di complimenti.

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

Ho già provato a fare

Ho già provato a fare così. Ma mi viene tipo i capitoli delle storie a più mani. Con i sotto link. Cap 1. cap 2 ecc.
Magari si potrebbero mettere pag. 1 pag 2. Al di là del fatto che ora, essendo stampabili, non si pone più molto il problema. Almeno credo.

Hai notato che ogni tanto arriva un visitatore? Prima, quando tu ti sei scollegato come Enrico, eravate due visitatori poi, quando sei tornato come M42, è rimasto un visitatore solo. Chissà chi era!

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

ESATTAMENTE

Viene ESATTAMENTE come i capitoli delle storie a più mani. In questo caso NON va fatto sicuramente la voce del menu.

Il visitatore era mio fratello... sei attenta!!

--------------------------------------------------------------------------------------------
Don't panic. - Douglas Adams (The Hitchhikers Guide to the Galaxy)

In effetti credo di aver

In effetti credo di aver sbagliato io a mettere il doppio titolo. Non ricordo come ho inserito i capitoli delle storie a più mani. E comunque erano a "libro" e li inserivo direttamente nella "voce padre" e, a meno che tu hai già creato "narrativa" nella voce padre al posto di "livello top", io non posso inserire le pagine dei racconti. Non so se ci hai capito qualcosa da questo messaggio. Io poco!
Ma secondo te, ora che si può stampare, è necessario dividere i racconti in più pagine? Cosa dice a tal proposito il tuo fratellino?
Sono più curiosa di una scimmietta lo so!

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

modifiche

tutte le modifiche le ho fatte con le tue stesse autorizzazioni. quindi le puoi fare anche tu.

"Storie a più mani" era la voce principale che conteneva tutti i libri (il "livello top")

Adesso invece è solo uno dei "libri" principali assieme a "narrativa" e "recensioni" (per ora non "foto").

Sotto ogniuno di questi tre ci sono altri "libri" (i tre racconti a più mani. "Amore", "Fantascenza", etc) ed ognuno di questi "libri" ha altri "libri" che sono i singoli racconti, che possono essere divisi eventualmente in più "libri" (le pagine) (e si può continuare)

Dividerli in più pagine facilita sicuramente la lettura sul browser. Cambia poco per la stampa.

Il fratellino dice che è ora di andare a nanna.

'notte

--------------------------------------------------------------------------------------------
Don't panic. - Douglas Adams (The Hitchhikers Guide to the Galaxy)

Notte a te e grazie. Sto

Notte a te e grazie.

Sto provando ad nserire un racconto di Silvia, uno dei più belli dell'altro sito a mio parere, in più pagine. Poi per la struttura di pagina? E'automatica?

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

vai in "struttura"

lì imposti in che libro deve finire la pagina che hai pubblicato

e non aggiungere "pag 1" etc nel menu, non mi sembra bello

(forse è meglio togliere anche le voci dei capitoli)

--------------------------------------------------------------------------------------------
Don't panic. - Douglas Adams (The Hitchhikers Guide to the Galaxy)

Per le prove...

Ho temporaneamente spostato "Nella nebbia" sotto il menu "bozze" che vediamo solo noi.

Quando hai finito di sistemarlo rimettilo sotto "Fantasy".

(poi devi creare la struttura del libro partendo dalla pagina radice....)

--------------------------------------------------------------------------------------------
Don't panic. - Douglas Adams (The Hitchhikers Guide to the Galaxy)

Mi è impazzito il sito!

Mi è impazzito il sito! Volevo risponderti e mi è uscita una finestra che diceva: "il commento a cui vuoi rispondere non esiste". E io che ho pure riletto la tua risposta per vedere se era scritta davvero o meno! Sarà l'ora magari. O l'età! Mah.

Comunque ora ci provo mal che vada elimino tutto (il racconto di Silvia!). Ho visto che è già diviso in capitoli. Metto i titoli dei capitoli invece di pag. 1 ecc?

Poi tu vai a nanna senza temere! Io domani (cioè oggi) non lavoro. Ultimo giorno di ferie.

Speriamo che me la cavo!!

Baci baci

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

Infatti. Grazie. Non sapevo

Infatti. Grazie. Non sapevo da dove metterlo sotto bozze.

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

Don't panic.

Il commento l'avevo cancellato io... e riscritto tale e quale.

Se metti la struttura del libro non mettere "pagina x" come voce di menu.

Domani vedrò il risultato.

Ciao

--------------------------------------------------------------------------------------------
Don't panic. - Douglas Adams (The Hitchhikers Guide to the Galaxy)

Buona notte. Tanti sogni di

Buona notte. Tanti sogni di luoghi senza sito e senza libri. (Per me sarebbe un incubo)

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

Per Enrico

Direi che basta.
Credo però di aver sbagliato qualcosa nella struttura del libro. Non so cosa. Ho cercato di attaccare i capitoli tra di loro ma il "genitore" mi dava solo la voce "nella nebbia".
E comunque, ho scelto il racconto sbagliato per dividerlo in pagine visto che era già in capitoli. Non so neppure se va bene il fantasy come categoria.
Al di là di questo, ho provato a togliere pag 1 2 ecc. ma ci devi mettere per forza qualcosa sennò non te lo prende. A meno che si cambia solo il peso. Non so. Per ora sono un pò stracotta. Vedrò domani. Dopo le 17 perchè prima pago di più la connessione! Poi devo pulire la casa. Poi devo andare da Luciana a presentare un progetto matto agli amici della terra. Mio ovviamente. Il progetto matto.
Beh, tutte queste cose non credo interessino molto a tutta la redazione. Infatti il messaggio è solo per Enrico! Ora vado a nanna anche io.

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

Per Enrico 2

Forse ho capito. Per le pagine intendo. aggiungere una pagina figlio? Può essere?
Ma non ci provo ora.

Non so cosa ho combinato con la struttura del libro del racconto di Silvia. Ho provato a modificare i titoli così almeno adesso sono giusti i link e si capisce a che capitolo si è o si vuole andare. Però, il secondo capitolo aveva un link "strano", in più. Ora però sono riuscita a toglierlo (è la seconda volta che modifico questo messaggio). Ma dimmi se va bene così.
Ora vado a nanna sul serio.
Ciao

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

link a sinistra

Non riesco a togliere i link a sinistra del racconto Nella nebbia già pubblicato nell'horror. Ho fatto lo stesso percorso di quando ho eliminato le pagine del racconto di Simone su bozze ma non sono riuscita. qualcuno sa perchè?

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

eventi

Secondo me è perfetta. Brava.
L'ho spostata perchè non mi piaceva dopo il blog.
E l'ho fatta diventare un libro a se stante come le altre sezioni.
Ciao

Restiling

ciao a tutti

alcune modifiche al sito:

X tutti:
* ho ingrandito il nome, aggiunto lo slogan e impostato il colore in arancio per renderlo più leggibile.
* ho ingrandito il carattere e messo il grassetto al contenuto principale della pagina. questo migliora la leggibilità ma altera il rapporto con titoli e sottotitoli. se notate qualche anomalia ditelo.

X chi modifica il sito:
X le immagini:
* ho creato delle categorie per le immagini (per ora "Copertine" e "Serate 2007") in cui inserire le immagini. (se ne servono altre è semplice farle).
Es. la galleria "Serate 2007" http://scrigno.netsons.org/image/tid/3
* ho inserito la voce "Gallerie Immagini" nel menu Redazione, per vedere tutte le immagini inserite nelle gallerie, ma si potrebbe anche metterlo nel menu principale, x tutti.

* Al momento del caricamento dell'immagine viene creata una vera e propria pagina, è consigliato specificare la categoria (Crea contenuto-> Immagine) in cui inserire l'immagine, insieme ad un nome decente e ad una descrizione (per quelle in cui serve, per esempio per le foto delle serate).

Nelle pagine x inserire foto (vedi "Noi di scrigno" http://scrigno.netsons.org/node/74):
* Invece di aggiungere una miniatura (la foto piccola a destra), si possono inserire una o più foto:
-ci si posiziona nel testo al punto in cui si vuole inserire la foto
-si clicca sull'iconcina sotto il testo
-si apre una pagina in cui scegliere la foto tra le categorie o caricarne una nuova
-una volta selezionata la foto si possono inserire:
-titolo
-descrizione
-dimensione (size: Original, Thumbnail, Anteprima, Altro NNN x NNN), considera che la larghezza della pagina è circa 500
Original: meglio di no
Thumbnail: è la versione piccolina tipo miniatura
Anteprima: OK
Altro: OK ma attenzione alle dimensioni
-allineamento
-link (se cliccando si deve aprire una nuova pagina)
-Insert mode (LASCIARE "Filter Tag")
-viene inserito un testo che poi si traduce nella foto

Ho inserito il Menu "Gestione" che permette (a chi ha i permessi) di gestire:
* i commenti (e lo spam),
* le gallerie di immagini (e crearne nuove),
* i libri e specialmente le pagine orfane http://scrigno.netsons.org/admin/content/book/orphan cioè senza collegamenti (Nadia, forse te le eri perse?),
* tutte le pagine (da qui puoi vedere TUTTO quello che c'è sul sito, indipendentemente da dove è linkato, e di conseguenza modificarlo, comodo per filtrare le immagini già presenti e così inserirle nelle gallerie)

http://scrigno.netsons.org/image/tid/3 :
ho corretto Apuzzo: "Quattro sberle in padella" e non "Quattro salti in padella"

altro non mi viene in mente.....

ah si, stasera tolgo il sito su http://isole.ecn.org/prometeo/scrigno e faccio un reindirizzamento a http://scrigno.netsons.org (ho comunque la copia a casa di tutto quello che c'è su quel server)

Ciao

M42
--------------------------------------------------------------------------------------------
Don't panic. - Douglas Adams (The Hitchhikers Guide to the Galaxy)

RSS feed

Sto sperimentando gli RSS.

Se notate degli "strani" link, Don't panic!

--------------------------------------------------------------------------------------------
Don't panic. - Douglas Adams (The Hitchhikers Guide to the Galaxy)

rss

Non so cosa sono gli rss.
E neppure le diciture mark spam e tutto il resto. Ma mi fido di te e non tocco nulla

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

Ripristino del sito

Dopo un grave evento alla farm che ospita il nostro provider i servizi sono stati ripristinati in tempi VERAMENTE rapidi (sono dei grandi, questi di netsons!!!).

Io ci ho messo un po' di più a capire che un file di configurazione andava leggermente modificato, ma perdonatemi, vi prego!!!

Ora siamo finalmente operativi, quindi sotto, ragazzi, al lavoro!

--------------------------------------------------------------------------------------------
Don't panic. - Douglas Adams (The Hitchhikers Guide to the Galaxy)

Per Enrico

Non so se sei ancora collegato ma mi spieghi perchè il mio messaggio del blog è finito tra le last 10 e quindi visibile a tutti? Dove devo metterlo perchè sia visibile solo a noi della redazione? Non mi rispondere in "voce padre" o "voce genitore" "redazione" perchè ci ho già provato e non funziona.

Ciao e Buona notte

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

blog

Beh, è finito nei last 10 perché... è giusto così!

(o meglio... è configurato così)

La filosofia del blog è scrivere qualcosa perché sia letto... e quindi è visibile a tutti (alla pagina http://scrigno.netsons.org/blog). C'è anke un link nel menu a sinistra e nei last 10 finché... è tra le ultime 10 pagine pubblicate.

------------------------------------------------------------------
Coltiva linux che tanto windows si pianta da solo

Si ma, ad esempio, questo

Si ma, ad esempio, questo mio messaggio così come l'altro del ringraziamento non è finito nei last 10. Ne deduco che per non farlo finire nei last 10 devo rispondere da qua e non fare nuovo blog. Giusto?

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

Creative Commons License Salvo dove diversamente indicato, il materiale in questo sito
è pubblicato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
Powered by netsons | Drupal and Drupal Italia coomunity | Custumized version by Mavimo
Based on: ManuScript | Optimized for Drupal :www.SablonTurk.com