scrigno

leggere nuoce gravemente all'ignoranza

Enrica Visintainer - Miloud e i piccoli clown di strada


Giovanni Battagin Editore, 30 pagine.

Miloud o Miloudino è un bambino e la sua storia si intreccia con la storia dei pagliacci di tutto il mondo: “alcuni alti, altri bassi, un po' furbi e un po' tonti, troppo grassi o troppo magri, metà tristi e metà allegri”. Il loro sogno un po' demodè è: “non più aule, banchi, quaderni, compiti per casa, ma salti, capriole, burle e fantasie di ogni tipo”. Perché è l'apprendistato alla vita dei bambini poveri e vittime delle guerre che si canta in queste paginette!
Così Miloud “ogni mattina quando si svegliava, attendeva un segnale: un suono, un profumo, il canto di un uccello, un soffio di vento” ed allora si dirigeva verso il luogo del richiamo. Prende così le mosse non una fiaba ma come naturale evoluzione della campagna “Un naso rosso contro l'indifferenza”, una storia plausibile.
La storia della Fondazione Parada di Bucarest e di Parada Italia: un'associazione indipendente che opera per sviluppare condivisione e partecipazione nella società italiana verso i temi dell'infanzia negata.
Ma questo esile libro tratta soltanto delle peripezie di Miloud e della sua volontà di vincere gli ostacoli che si frappongono al durissimo mestiere del clown di strada: da noi quasi sconosciuto. Con una levità e una sapienza, senza zucchero e miele, che sono il segno più alto della qualità.

(Fabrizio Chiesura)

http://www.parada.it/index.php/media-center/pubblicazioni.html

Creative Commons License Salvo dove diversamente indicato, il materiale in questo sito
è pubblicato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
Powered by netsons | Drupal and Drupal Italia coomunity | Custumized version by Mavimo
Based on: ManuScript | Optimized for Drupal :www.SablonTurk.com