scrigno

leggere nuoce gravemente all'ignoranza

8 - 12 Maggio 2008 - Fiera internazionale del Libro *Torino*

Fiera internazionale del Libro *Torino*

Quest'anno la fiera del libro di Torino arriva alla ventunesima edizione. Il tema affrontato nelle cinque giornate (dall'8 al 12 Maggio), forte del fatto che Torino è la capitale internazionale del design per il 2008, è CI SALVERA' LA BELLEZZA, dalla celebre frase del genio crudele di Fëdor Dostoevskij "La bellezza salverà il mondo", così come afferma il principe Miškin nell'Idiota.

Nella sua visione internazionale, la fiera di quest'anno lascia ampio spazio al tema della lingua madre (l'Unesco ha indicato il 2008 come anno delle Lingue) e l'ospite d'onore sarà Israele.

Ogni anno le nuove iniziative promosse dalla fiera hanno sempre incontrato il favore dei lettori, tanto che sono state sempre riconfermate anche per gli anni successivi. Questa volta la fondazione del libro di Torino si addentra nel mondo della poesia, con l'innovativa creatività della Poesia Dorsale, uno stile accessibile a tutti coloro che abbiano un minimo di fantasia: si tratta di brevi componimenti composti utilizzando...le copertine di altri libri! Il dorso, per l'appunto, su cui è stampato il titolo. Unendo più titoli si da' vita ai versi.
Consigliato agli amanti dei libri nella loro forma cartacea...provate a farlo con gli e-book!

Un'esempio? Lo trovate sul sito dell'iniziativa: www.poesiadorsale.it

Tutte le informazio sulla fiera, invece, comprese iniziative, il programma delle giornate, informazioni su costi, orari e percorsi per raggiungere la fiera con qualunque mezzo li trovate sul sito ufficiale: www.fieralibro.it.

Noi ci saremo. Tu non puoi mancare.

commento alla fiera

immaginate lo stesso favoloso giardino di rose ma, al posto dei fiori, un'incredibile varietà di colori e pagine scritte; nell'aria, il profumo della carta stampata, tutto attorno, gente intenta a cogliere le sfumature di qualche pagina, accarezza copertine con delicatezza, chiacchiera sì, ma sottovoce quasi a non disturbare gli abitanti delle storie racchiuse e custodite tra le bancarelle che moltiplica il numero delle persone realmente lì presenti.

Insomma una magìa.

Questa è stata Torino per me.

---------------------------- . ----------------------------
Una stanza senza libri è come un corpo senza anima.

Creative Commons License Salvo dove diversamente indicato, il materiale in questo sito
è pubblicato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
Powered by netsons | Drupal and Drupal Italia coomunity | Custumized version by Mavimo
Based on: ManuScript | Optimized for Drupal :www.SablonTurk.com