scrigno

leggere nuoce gravemente all'ignoranza

Giambattista Marchesi - Per vizio

«Inseguire qualcosa che non si riesce a definire, aggirarsi sull’orlo dell’invisibile, sfiorare l’intoccabile e – soprattutto – comunicare lo sforzo e l’ansia di raggiungere quella più alta verità: una verità essenzialmente religiosa, che può anche ferire e stordire. Questi in sintesi i punti di riferimento che inquadrano la poesia di Marchesi; ma ciò che commuove nei suoi versi è proprio la fatica del dire, il balbettio e quasi il venir meno del parlante. [...] Con il suo monologare singhiozzante, Marchesi sa insieme comunicarci lo scacco e la grandezza di chi cerca l’oltre» (Tiziano Rossi). Una raccolta di poesie che sono quasi piccoli pensieri, riflessioni; sicuramente una lettura piacevole e mai ardua, capace di farci aprire un po’ più gli occhi sul mondo e stimolare riflessioni tutt’altro che banali.
Di Giambattista Marchesi le Edizioni Laurus hanno stampato un catalogo di una sua mostra pittorica tenuta dal 29 ottobre al 14 novembre 1993, a cura di Mauro Corradini; questo catalogo (intitolato proprio Giambattista Marchesi) è un insostituibile strumento per conoscere appieno la complessa personalità del poeta-pittore.
(Simone Valtorta)

Creative Commons License Salvo dove diversamente indicato, il materiale in questo sito
è pubblicato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
Powered by netsons | Drupal and Drupal Italia coomunity | Custumized version by Mavimo
Based on: ManuScript | Optimized for Drupal :www.SablonTurk.com