scrigno

leggere nuoce gravemente all'ignoranza

Dentro di noi - l'intervista (III parte)

Sembrerebbe, leggendo gli interventi dei lettori raccolti in "Dentro di Noi" che in generale la ricerca di Terzani sia in un certo senso confluita nelle mani, o meglio negli animi dei suoi lettori. Siamo noi i continuatori del suo viaggio? Da quanto emerso in sede di presentazione: Terzani è dentro di noi oppure fuori di noi, ovvero nel mondo che ci circonda?

AB: Credo innanzitutto che i libri di Tiziano contengano in essi delle risposte a quesiti di questo tipo, nel momento in cui Tiziano “continua” nei suoi libri. Come oltretutto altri messaggi continuano nei libri di altri autori come ad esempio nei volumi di Oriana Fallaci. Il libro possiede insomma qualcosa di eterno, si spera, in generale. Di solito è così. In ogni caso la metafora del viaggio non va fraintesa. E’ necessario cogliere l’essenza del termine, nel senso che non è “andando in India” che si trovano risposte alla propria vita o si arriva all’equilibrio. Nessuno di noi è tenuto a seguire la via di Terzani, non servirebbe farlo. Ognuno di noi dovrebbe seguire la propria via, qualsiasi essa sia.
- A questo punto interviene Massimo De Martino, che mi racconta il suo personale viaggio di vita che lo ha visto scegliere - a livello professionale - tra un lavoro che non sapeva dargli piena soddisfazione ed una scelta recente che lo vede impegnato in un’attività che lui stesso definisce “la passione della sua vita” -

MDM: Tiziano in questo senso era fuori, nel senso che non si era mai del tutto allineato, era infatti capace di tornare indietro e dire “ho sbagliato” qualora ne fosse stato necessario o qualora lo credesse opportuno ai fini della verità. Tiziano in alcuni frangenti non faceva affatto onore alla stampa! Basti pensare ad alcuni episodi (come ad esempio gli avvenimenti bellici in Cambogia) laddove Tiziano era il tipo che – rischiando la pelle – non credeva alle notizie ufficiali della CIA finché non vedeva coi suoi occhi quel che era successo! Questo era il consiglio che dava ai ragazzi che magari studiavano alla scuola di giornalismo. Per lui non esisteva alcuna scuola di questo tipo. Il giornalismo non si può spiegare, te lo devi inventare, lo devi andare a provare come un’esperienza! Certo, devi leggere, ti devi informare però nessuno ti può dire come fare il giornalista. Perché è oltretutto un mestiere “umano” che ognuno fa in maniera diversa.

AB: La figura di Tiziano ha fascino perchè egli ha avuto il coraggio di osare. Per collegarmi a quanto detto da Max riguardo la sua scelta di vita, credo che spesso valga la pena almeno di trovare il coraggio per lasciare qualcosa per qualcos’altro di nuovo e sconosciuto.

L’ultimo Terzani, quello che abbiamo avuto modo di leggere, vedere e sentire prima della sua scomparsa; ecco, quel Terzani, diventerà un classico?

AB: Credo sia sulla buona strada per diventarlo. Numericamente parlando lo sta già diventando, ma non vorrei limitarmi al solo dato statistico. La questione è piuttosto questa: dopo la messa in onda di Anam (l’ultima video intervista a T.T. ndR) e la pubblicazione dei suoi ultimi due libri (“Un altro giro di giostra” e “La fine è il mio inizio” ndR) la gente sembra essere stata ipnotizzata da questo vecchio con la barba bianca, richiedendo tante repliche di quel documentario (andato in onda tra l’altro in tarda serata) e nuove edizioni dei suoi libri. Questo ha fatto sicuramente pensare ad una sua possibile affermazione a livello di punto di riferimento, quindi di classico anche a distanza di anni dalla sua scomparsa.

Nel frattempo mentre la banda smette di suonare arrivano altri bicchieri al nostro tavolino. Decido così di spegnere il registratore. Sono le nove di sera e piazza dei Signori va riempiendosi di gente. Devo andare, ma prima saluto tutti come vecchi amici. L'amicizia si, è proprio questo il meglio di noi.

(Giuliano Frizzo)

Creative Commons License Salvo dove diversamente indicato, il materiale in questo sito
è pubblicato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
Powered by netsons | Drupal and Drupal Italia coomunity | Custumized version by Mavimo
Based on: ManuScript | Optimized for Drupal :www.SablonTurk.com