scrigno

leggere nuoce gravemente all'ignoranza

"La rosa di Tralee" di Riccardo Mainetti

Cominciamo da qui i miei raccontini extra-diario di viaggio…
Extra non perché non vi si raccontino aneddoti vari relativi, appunto, al mio recentissimo viaggio in terra irlandese ma perché, queste notizie e spunti sono stati “annotati” solo nella mia testa…
Dunque cominciamo…
Può una canzone far riemergere ricordi???
Sì, vero???
Infatti questa è una cosa di cui io sono da sempre un convintissimo assertore…
Fino ad ora però non mi era capitato di verificare questa mia certezza in maniera così perfetta…!!!
Stamattina stavo ascoltando, per la cronaca lo sto ancora facendo (!!!), un cd di musiche irlandesi e tra questi brani ce n’è uno che mi ha riportato alla mente un qualcosa che dormicchiava nei meandri del mio cervellino da ormai due settimane abbondanti…!!!
Il brano “incriminato” si intitola “The Rose of Tralee”, “La Rosa di Tralee” appunto…!!!
A parte i ricordi cinematografici che, almeno in parte, la melodia del brano in questione mi ha ricordato..
Avete presente il film “Mary Poppins”???
Quando i due bambini vanno in banca col padre???
La canzone che Mary Poppins canta loro la sera prima, quella dedicata, per così dire, alla Signora dei piccioni???
Ecco l’aria di “The Rose of Tralee” me l’ha ricordato…!!!
Ma tornando a quella che è la storia vera e propria e lasciando da parte risonanze cinofile varie il titolo della canzone mi ha riportato alla mente un concorso di bellezza e bravura che ogni anno ad agosto (per il periodo ho dovuto scartabellare con Google perché questo dato mi era scivolato via di mente!!!) si tiene in quel di Tralee, come d’altronde risulta intuibile dal nome “La Rosa di Tralee”…!!!
Si tratta di un concorso aperto a ragazze che eccellano non solo dal punto di vista estetico ma anche in doti artistiche, culturali e musicali…!!!
Insomma a Tralee ogni anno si cerca la ragazza perfetta…
Ed il fatto è che la si trova sempre…!!!
Condizione indispensabile per poter partecipare al concorso in questione è di avere origini irlandesi, o per meglio dire, di Tralee…!!!
Ma, si sa…!!!
Fatta la legge trovato l’inganno…!!!
E così è successo anche per quanto riguarda questo concorso per ragazze di chiare origini irlandesi…!!!
Come spesso capita da noi, e non solo, in campo sportivo, dove ogni tanto salta fuori qualche oriundo o qualche straniero che aveva il bis bis bis bis bis bis bis bis bis bis bis bis bis bis bis prozio italiano e quindi può essere tesserato come italiano, vi ricordate Veron, il giocatore della Lazio con nonno, o bisnonno che fosse, di origini calabresi (???), anche a Tralee qualche anno fa, non chiedetemi quanti perché anche questo è un dettaglio che mi è sfuggito di mente (!!!), la “Rosa” è stata una ragazza italiana…!!!
Com’è stato possibile tutto ciò???
Semplice!!!
La nonna della “Rosa” dell’anno …. era di Tralee…!!!
I commenti della gente del posto???
Ve li potete immaginare!!!
A detta della nostra sapientissima guida Rosaria, che quando non fa da Cicerone ai gruppi di turisti italiani raccoglie e lavora alghe allo scopo di produrre prodotti (scusate il bisticcio di parole!!!) di bellezza, il commento è stato, pressappoco: “Lei ci ha rubato “La Rosa di Tralee” tu (cioè Rosaria) ci rubi le nostre alghe. Ma dove andremo a finire di questo passo…!!!”
Bene…!!!
Per quanto riguarda questo primo extra siamo alla fine…!!!
Grazie a tutti e tutte per l’attenzione ed arrivederci alla prossima!!!
Con simpatia!!!

Creative Commons License Salvo dove diversamente indicato, il materiale in questo sito
è pubblicato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
Powered by netsons | Drupal and Drupal Italia coomunity | Custumized version by Mavimo
Based on: ManuScript | Optimized for Drupal :www.SablonTurk.com