scrigno

leggere nuoce gravemente all'ignoranza

"Carnevale" di Giuliana Barontini

Tu
non aspetti il carnevale
rimani come sei :

Affabulatore di intenzioni
equilibrista senza rete
giocoliere di circo.

Il tuo vestito come pelle
sorriso dipinto
vorticoso gira il mantello
che ruba luce al cielo.

Vieni carnevale
confondi... travesti
inganna
maschere viventi
ti sono amiche,
occhi che scrutano
senza mostrarsi
brandelli di cuori
confusi,
in variopinti coriandoli
nella falsa ... vorticosa
follia.
Rumori ... balli
colori,
con le parole a coprire
mille giorni tutti uguali .

Sei una pagina di vita
carnevale
sei un po tutti noi
anche se qualcuno
incredibile, ma vero
di questa illusoria,
tragica maschera

ne fà l'Unica,
ragione di vita.

Sempre maschera è!

Sarò maschera gioiosa
O melanconica smorfia.
Sarò, Carnevale,
come tu mi vuoi
per un giorno.
Poi tornerò alla vita:
Toglierò la tua maschera
E indosserò la mia!

Creative Commons License Salvo dove diversamente indicato, il materiale in questo sito
è pubblicato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
Powered by netsons | Drupal and Drupal Italia coomunity | Custumized version by Mavimo
Based on: ManuScript | Optimized for Drupal :www.SablonTurk.com