scrigno

leggere nuoce gravemente all'ignoranza

"Un abbraccio" di Stefano Messi

Un Abbraccio

Io ti abbraccio mentre taccio,
e al momento che lo faccio,
chiudo gli occhi un pochettino,
e Ti scruto da vicino….

I rumori circostanti,
sembran tutti più distanti,
percepisco il tuo calore,
sento i battiti del cuore,

stringo forte e delicato,
odo il fremito che hai dato,
le mie guance tra i capelli,
sulla schiena i polpastrelli.

Essi avvolgono pian piano,
poi c’è il palmo della mano,
Sensazione di calore….
fuori e dentro ….dentro al cuore,

Sono al buio eppur ti vedo,
tu comunichi e io credo,
che l’odor della tua chioma,
mi stordisce e mi frastuona.

Dal cervello ormai bollente,
vibra intensa la tua mente,
e giammai tanto vicino,
ti sentii da quando rimo….

Or ti stringo con i palmi
le due tempie.... e tu ti calmi,
poi ti stampo un bacio in fronte,
....e schiarisco l’orizzonte……

Stefano Messi

Creative Commons License Salvo dove diversamente indicato, il materiale in questo sito
è pubblicato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
Powered by netsons | Drupal and Drupal Italia coomunity | Custumized version by Mavimo
Based on: ManuScript | Optimized for Drupal :www.SablonTurk.com