scrigno

leggere nuoce gravemente all'ignoranza

Sputi - Colonne d'Ercole

Il titolo parla chiaro e già preannuncia che i racconti raccolti in questa antologia non sono robetta all'acqua di rose. Due i fili conduttori: il tema del disprezzo, appunto, in tutte le sue sfumature, dal più lieve al più terribile, e una scrittura di ottimo livello che via via assume i colori e la sensibilità dei singoli autori, conservando tuttavia una certa omogeineità, testimonianza di un percorso compiuto assieme dalle diverse voci che compongono il libro. Storie di disprezzo che non risparmiano nessuno: uomini di potere, religiosi, persone umili, figure positive o negative appartenenti al passato e al presente. Situazioni forti, raccontate con crudezza, e momenti più leggeri, a volte ironici a volte poetici o commoventi. E benchè ciascun racconto abbia vita a sè pare quasi che i personaggi si passino il testimone l'un con l'altro rendendo la lettura incalzante, facendo sì che non si creino i tempi morti caratteristici delle antologie, dando a Sputi la connotazione di un romanzo corale di varia umanità.

Carla Casazza

Per un assaggio clicca sul seguente link: http://scrignoletterario.it/node/616

Creative Commons License Salvo dove diversamente indicato, il materiale in questo sito
è pubblicato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
Powered by netsons | Drupal and Drupal Italia coomunity | Custumized version by Mavimo
Based on: ManuScript | Optimized for Drupal :www.SablonTurk.com