scrigno

leggere nuoce gravemente all'ignoranza

"Il patto dei labrador" di Matt Haig

"Ai cani piace parlare.
Parliamo tutto il tempo, senza smettere mai. Tra di noi, con gli umani, a noi stessi. Parla, parla, parla. Naturalmente, non parliamo come gli umani. Per dire le cose non apriamo la bocca come fanno loro. Non possiamo. E ne vediamo le conseguenze. Conosciamo le parole, capiamo tutto, abbiamo una nostra lingua, ma la nostra lingua non prevede interruzioni e non si ferma quando decidiamo di chiudere le mascelle. Ogni volta che fiutiamo, abbaiamo, strofiniamo il muso in mezzo a due zampe posteriori, ogni volta che diamo una spruzzatina a un lampione, diciamo quello che pensiamo.
Quindi se volete conoscere la verità, chiedete a un cane.
Non che gli umani ci stiano sempre ad ascoltare. Non che pensino sempre che abbiamo qualcosa di importante da dire. Loro ordinano, noi obbediamo.  Seduto. Resta. Vai. Qui. Prendi. La conversazione che ci permettono, e che anche la maggioranza degli umani è in grado di sostenere, è tutta qui." 

Per la recensione clicca sul seguente link:
http://scrignoletterario.it/node/887

Creative Commons License Salvo dove diversamente indicato, il materiale in questo sito
è pubblicato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
Powered by netsons | Drupal and Drupal Italia coomunity | Custumized version by Mavimo
Based on: ManuScript | Optimized for Drupal :www.SablonTurk.com