scrigno

leggere nuoce gravemente all'ignoranza

narrativa

"Dall'imbrunire all'alba" di Frank Spada

di Frank Spada

"La madre tuttofare" di Frank Spada

di Frank Spada

uno dei 10 racconti vincitore del concorso di scrittura "un sogno dentro un sogno"

"Dio è ovunque" di Massimo Vaj

di Massimo Vaj

In trecento battute la dimostrazione che Dio è ovunque

"Basterebbe solo un po' d'amore" di Giorgio Ottaviani

di Giorgio Ottaviani

Solo l'amore può essere eterno...

All'ultima mano Franz scende con il cavallo di bastoni.
“Tutto mio” dice, con un bel sorriso alla carta vetrata. Poi, rivolto al barista:
“Palla, porta un paio di birre.”

Mombello rapsody pag. 3

Doraimon! Non ti permettere! Non dire che l’America è lontana e che non c’entra un cazzo con me, con noi e con la Brianza. C’entra, c’entra, c’entra sempre. Hai presente, Doraimon, il video di Bruce Springsteen "Born in the USA"?

Mombello rapsody pag. 2

Le settimane successive furono un calvario di vetrine rotte, scritte sui muri, catene spezzate. Ma che diavolo succede? Abbiamo paura dei linotipisti, dei gatti neri, dei cattivi pensieri?

Mombello rapsody pag. 1

Era Maggio. Pioveva. I fiori erano già sbocciati, ma erano piegati sotto il peso dell’acqua che non smetteva di cadere. Due stranieri arrivarono nel nostro paesino sbucando dal provinciale con la loro berlina straniera stracarica di masserizie. Erano stati attirati non ho mai capito bene da cosa, ma sapete come sono quelli di Milano: aria pulita, verde, niente stress e via dicendo.

Racconto del lago

di Maurizio

E' un racconto questo, dolcissimo come i bei ricordi d'infanzia. Lo pubblico sul mio blog perchè è un dono speciale che merita un posto speciale nello Scrigno delle cose preziose.

C'era un lago azzurro e limpido attorniato da montagne verdi; sotto il colle più basso c'era un piccolo villaggio.

"Un buco nel cuore" di Leila Mascano

di Leila Mascano

- Cerca di difenderti un po', le disse Antonio che le stava addosso. Non credo che Toro Seduto rimaneva come un salame mentre lo catturavano.
- E' che mi fai male al braccio e poi tanto vinci sempre tu.
- Con le femmine c'è poco sugo a giocare, osservò giudiziosamente lui rialzandosi.

"La Regina e il Vento" di Leila Mascano

di Leila Mascano

Condividi contenuti
Creative Commons License Salvo dove diversamente indicato, il materiale in questo sito
è pubblicato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
Powered by netsons | Drupal and Drupal Italia coomunity | Custumized version by Mavimo
Based on: ManuScript | Optimized for Drupal :www.SablonTurk.com