scrigno

leggere nuoce gravemente all'ignoranza

eventi

TURNO DI NOTTE Luglio 2013

OFFICINE WORT in collaborazione con AZIENDA VITIVINICOLA GANDOLFI lancia laV Edizione del Concorso Letterario per racconti in lingua italiana Turno di Notte
Una notte di mezza estate fra le colline imolesi dedicata agli amanti della scrittura.
Dopo il successo delle passate edizioni ci ritroveremo anche quest’anno a condividere un’altra bellissima avventura letteraria.
Un appuntamento, di persona o virtuale, per scrivere in compagnia un racconto e condividere la propria storia.
Chi vorrà essere fisicamente presente potrà trovarsi con gli altri partecipanti sabato 6 luglio 2013, alle ore 21:30 (ma se arrivate prima ci scappa una bottiglia di vino e qualche chiacchiera) presso l’Azienda Vitivinicola Gandolfi (Via Loreta Berlina 1/2 Dozza Imolese - Bo ) mentre tutti quelli che non riusciranno ad essere presenti di persona, potranno partecipare scrivendo in contemporanea dal luogo in cui si trovano.
I racconti dovranno essere sviluppati da un incipit appositamente scritto anche quest’anno da Gianluca Morozzi, che verrà comunicato verbalmente ai presenti alle ore 22:00 del 06/07/2013 e contemporaneamente diffuso in rete sul sito di riferimento del concorso www.officinewort.it.
Gli elaborati dovranno essere consegnati o inviati a mezzo e-mail entro le ore 5:00 del 07/07/2013.
Il racconto primo classificato verrà pubblicato sul settimanale Imolese Sabato Sera e sul sito di Officine Wort assieme al secondo e al terzo classificato oltre che sui mezzi di comunicazione che fanno riferimento alla Cooperativa Bacchilega, a Officine Wort e a Gian Luca Morozzi.
Per i vincitori, attestato, libri e prodotti tipici offerti dall’Azienda Vitivinicola Gandolfi.
Gli autori dei primi tre racconti classificati verranno avvisati a mezzo mail almeno tre giorni prima della premiazione.
I racconti verranno letti da attori nel corso della cerimonia di proclamazione dei vincitori il giorno 20/07/2013 alle ore 18:00 cui parteciperà anche lo scrittore Gianluca Morozzi, autore dell'incipit, che presenterà le sue ultime fatiche letterarie. Ma ci potrebbero essere anche delle altre belle sorprese.
Seguirà grigliata e vino per tutti.

REGOLAMENTO
1) La partecipazione al Concorso è aperta a tutti e gratuita.
2) Sono previste due diverse modalità di partecipazione:
-gli autori potranno scrivere le loro opere presso l’Azienda Vitivinicola Gandolfi (Via Loreta
Berlina 1/2 Dozza Imolese – Bo) dove dovranno presentarsi il giorno 6 luglio 2013 non più tardi
delle 21.30 muniti di un proprio PC con uscita USB per poter scaricare il proprio elaborato sul PC della segreteria del concorso alternativamente
-gli autori potranno inviare il loro elaborato, come allegato di posta elettronica alla segreteria del concorso.
3) Verrà assegnato l'incipit, scritto da Gianluca Morozzi, a partire dal quale dovranno essere sviluppati i racconti, che non dovranno avere una lunghezza superiore a 4.500 battute, spazi inclusi.
(L'incipit è compreso nelle 4.500 battute). Il racconto dovrà essere in formato .doc o .pdf.
4) L'incipit verrà comunicato ai partecipanti fisicamente presenti presso l’Azienda Vitivinicola Gandolfi alle ore 22:00 del 06/07/2013 e diffuso in contemporanea sul sito del concorso
www.officinewort.it
5) In ogni caso i racconti dovranno essere consegnati alla segreteria o inviati a mezzo e-mail entro le ore 5:00 del 07/07/2013. Per i racconti inviati a mezzo e-mail, fa fede l'indicazione dell'header di posta elettronica. Per l'invio a mezzo e-mail i racconti dovranno riportare Cognome, Nome e Indirizzo e-mail dell'autore, ed essere spediti come allegato di posta elettronica al seguente indirizzo
turnodinotte@officinewort.it
6) Per partecipare al concorso è sufficiente far pervenire entro il 03/07/2013 all'indirizzo turnodinotte@officinewort.it una mail d’iscrizione con oggetto “Turno di Notte 2013” e
indicante: nome e cognome del partecipante, indirizzo, mail e recapito telefonico e la dicitura “Ai sensi degli art.7 e 13 del Dlgs 30 giugno 2003, n.196 autorizzo OFFICINE WORT al trattamento dei miei dati personali per le operazioni e per le comunicazioni del concorso ed autorizzo anche alla pubblicazione, parziale o totale, dei testi”. È inoltre obbligatorio indicare se si parteciperà fisicamente presso l’Azienda Vitivinicola Gandolfi o virtualmente da altro luogo.
7) La giuria sarà composta da un gruppo di giornalisti, scrittori e accaniti lettori. Il giudizio della giuria è insindacabile e inappellabile.
8) La partecipazione al Concorso comporta la completa accettazione del regolamento. Partecipando al Concorso, gli autori autorizzano implicitamente gli organizzatori alla pubblicazione dei racconti
su quotidiani o periodici e la loro diffusione a mezzo internet, ferma restante la proprietà letteraria dei racconti stessi, che rimane di ogni singolo autore.
9) La partecipazione al Concorso implica automaticamente l'accettazione del presente regolamento.
Per tutto ciò che non e previsto dal presente regolamento la decisione e rimessa alla Redazione di Officine Wort.

I Sognatori e la factory editoriale

C'è aria nuova in casa dei Sognatori e conoscendo Aldo Moscatelli non poteva che essere aria pulita e buona.

Cito dalle sue parole della home:

"Nell’arco di poche settimane è cambiato tutto. Da semplice “casa editrice” a “prima factory editoriale italiana”. Un mutamento epocale, per noi, avvenuto solo apparentemente nei primi giorni di questa calda primavera. In verità ci sono sette anni di battaglie, sette anni di pubblicazioni, sette anni di contatti quotidiani con scrittori e lettori, sette anni di eventi organizzati in giro per l’Italia – a macinar chilometri sotto il sole d’agosto o la neve di gennaio, sette anni di parole e incitamenti (rimasti spesso inascoltati)… dietro questa metamorfosi. Sette anni di esperienza, in ultimo, confluiti in un progetto che promette grandi cose. Ne parliamo qui: BLOG
Avevamo bisogno di cambiare. Era tempo di cambiare. Era giusto cambiare. Adesso vediamo chi ci aiuta a cambiare il mondo della piccola editoria."

Noi di Scrigno abbiamo gli stessi ideali ed è per questo motivo che ci uniamo al suo appello di ricerca di 100 scrittori per formare quella che sarà la prima factory editoriale italiana.
Per approfondire l'argomento, rimandiamo al link di seguito
http://isognatoriedizioni.wordpress.com/2013/04/27/ricomincio-da-cento/
augurandoci che in molti aderiranno all'iniziativa divenendo dei precursori di un modo nuovo di essere scrittori.
Nadia

Una questione di principio... per Michele Navarra

Mentre il suo secondo romanzo "Per non aver commesso il fatto" viaggia per l'Italia dal 2010 grazie al tam tam anobiano, la casa editrice Giuffrè ha da poco pubblicato il terzo romanzo dell'autore romano Michele Navarra. Una questione di principio è il titolo dell'opera. Un processo penale in cui l'avvocato Gordiani si troverà a difendere, suo malgrado, il principale incriminato del delitto è la trama. Ai lettori l'ardua sentenza :)

Frank Spada a Cesena

Lo scorso week end a Cesena si è tenuta la prima fiera del libro dell'editoria indipendente. Un'occasione per ritrovarsi e curiosare tra i libri di autori emergenti coraggiosamente pubblicati da editori che ancora credono nella cultura a vasto raggio e non solo in quella commerciale (che cultura troppe volte lo è poco)e guidata.
Alle 11 di domenica 14 Aprile è stata presentata l'antologia "Romagna scrive" edita da Il violino edizioni nella Collana Romagna. Nata da un concorso letterario in collaborazione con Scrivendo Volo, l'antologia raccoglie i 30 migliori racconti a tema libero.
Gli autori hanno in maggioranza una caratteristica comune: sono romagnoli o sono in qualche modo legati al territorio della Romagna. Tutti tranne uno: Frank Spada con il racconto Traverse e traversie, si aggiudica un posto tra i trenta vincitori. Friulano convinto si intrufola dappertutto con la sua scrittura accattivante e non perde mai un colpo. Applauso a Frank con la speranza che continui a scrivere e a farsi conoscere da un numero sempre maggiore di lettori.
L'antologia "Romagna scrive" è acquistabile nelle principali fiere della piccola e media Editoria e sui principali book-store online oltre che su ordinazione in tutte le librerie italiane.
CONSIGLIATO.

Presentazione The Big di Alessio Pracanica

Domenica 18 Dicembre il Caffè letterario Quinò a Imola ha ospitato l'autore liparese Alessio Pracanica con il suo primo romanzo "The Big".
(Recensione e assaggio qui: http://scrignoletterario.it/node/1150)

Di seguito il link di una parte della presentazione in cui Pracanica legge un proprio racconto tratto da un'antologia di Aldo Moscatelli della casa editrice "I Sognatori" che è l'antitesi di The Big

http://www.youtube.com/watch?v=ApcxzJ5Eb5w

Per il video si ringrazia Franco Ferdori sia per le riprese sia per la pubblicazione su youtube.

Presentazione "Ipotesi di viaggio" di Silvia Obici

SABATO 12 NOVEMBRE ORE 17.30

presso Villa Guadagnini a Castel San Pietro Terme (Bologna), Via Mori 1723 si terrà la presentazione del romanzo "Ipotesi di viaggio" di Silvia Obici edito da "I sognatori" (per la recensione e l'assaggio clicca sul seguente link: http://scrignoletterario.it/node/1198

In collaborazione con il Centro Studi Giuseppe Guadagnini, Officine Wort e Scrignoletterario.

Paolo Bassi intervisterà l'autrice Silvia Obici e l'editore Aldo Moscatelli.

Al termine un piccolo buffet, accompagnato dai vini dell'Azienda Vitivinicola Gandolfi, permetterà di concludere gli appuntamenti dedicati alla lettereratura prima delle feste natalizie.

Per questioni logistiche è gradita la conferma di partecipazione all'evento presso questo indirizzo o ai seguenti recapiti tel. 051 946617 / cell 340 9152168.
Vi ricordiamo anticipatamente che il Centro Studi Giuseppe Guadagnini chiuderà la sua attività per l'anno 2011 con un'esposizione fotografica che rimarrà aperta dal 26 Novembre al 4 Dicembre.

FERMATEVI UN ATTIMO

martedì, 13 settembre 2011

Giusto qualche minuto, il tempo di leggere un post diverso dal solito, anche se l’oggetto dell’articolo può apparire ordinario e scontato.
Si parla di libri, infatti.
Sai che novità, nel blog di una casa editrice.
Però il libro sul quale vorrei spendere due parole è un po’ particolare, per tanti motivi.

Teatro Lolli Programmazione spettacoli e attività formative

TEATRO LOLLI
15 anni in T.I.L.T.

Via Caterina Sforza 3 a Imola (BO)

Direzione Artistica: Massimiliano Buldrini

Con il contributo e il sostegno di: Città di Imola, Azienda USL di Imola, Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Con.Ami, Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna, Centro de Artes (Università dello Stato di Santa Catarina - Brasile), Dipartimento di Musica e Spettacolo (Università di Bologna), Mela Imola e ARCI.

Il T.I.L.T. (Trasgressivo Imola Laboratorio Teatro) presenta il suo calendario di eventi da settembre: in occasione del suo anniversario la programmazione prende il nome di “15 anni in T.I.L.T.”.

IL PROGRAMMA DEGLI SPETTACOLI

Festival letterari 2011 Prospectiva e Interrete

Da luglio a novembre ecco i Festival curati da Prospektiva e Interrete

Promuovere libri è un'arte. Per questo nascono i Festival letterari patrocinati da Prospektiva Rivista letteraria diretta da Andrea Giannasi. Per parlare di libri attraverso tutte le espressioni e le forme artistiche.
Creare poi presidi di tutela della parola e del confronto è oggi elemento vivo, più che mai necessario, che trova dunque forma proprio nei Festival letterari.
Tanti gli ospiti per le edizioni 2011 che vedranno impegnata Prospektiva per 22 giorni di eventi letterari. Tra gli invitati ai festival in arrivo: Paolo Guzzanti (Aliberti), Nadia Francalacci (Chiarelettere) e Aurelio Picca (Rizzoli) al Tra le righe di Barga; Vincenzo Pardini (Fandango), Alvaro Ranzoni (giornalista di Panorama e BBC di Londra), Claudio Beghelli (Prospettiva) e Normanna Albertini (Garfagnana editrice) al Leggere Gustando; David Riondino e Andrea Chimenti al Festival letteratura di Calabria; Luca Lupi, Enrico Ciancarini, Damiano Celestini a "Un mare di lettere" a Civitavecchia, dove si terrà anche la premiazione del prestigioso "Premio Carver": il contropremio dell'editoria italiana.
Durante tutti gli eventi sarà presente una grande bibliolibreria con i libri di alcune case editrici italiane (tra queste Minimum Fax, Prospettiva, BFS edizioni, Fefè, Garfagnana editrice, Il Ciliegio, Penne e Papiri, Edizioni lavoro, Pontegobbo).

Ecco le date:
"Assaggialibri" a Tolfa - Roma (Lazio) - 19 febbraio
"Tra le righe di Barga" Barga, Lucca (Toscana) - dal 14 al 17 luglio
"Leggere gustando" a Castelnuovo di Garfagnana, Lucca (Toscana) - dal 21 al 24 luglio
"Festival letteratura di Calabria" Cropani Superiore, Catanzaro - dal 28 al 31 luglio
"Un mare di lettere" a Civitavecchia, Roma (Lazio) - dal 23 al 25 settembre
"Terracina Book Festival" a Terracina, Latina (Lazio) - 30 settembre e 1 e 2 ottobre
"Garfagnana in Giallo" a Castelnuovo di Garfagnana - dal 18 al 20 novembre

Tutti i programmi completi si possono consultare al sito http://www.prospektiva.it/festivaletterari.htm
Informazioni a redazione@prospektiva.it

Presentazione "2025 Blackout" di Renato Riva

Martedì 10 maggio 2011 alle ore 17.30
presso la libreria Coop Statale (via Festa del Perdono 12) di Milano

Edizioni della sera
presenta

"2025 Blackout" di Renato Riva

All'evento parteciperanno
Renato Riva, autore
Silvia Cravotta, giornalista

IL LIBRO

Un’isola stupenda, avviata alla totale indipendenza energetica, alla piena ecosostenibilità, che già vive nella società all’idrogeno decide di utilizzare la scoperta di un giovane ricercatore italiano emigrato in California: una tecnologia solare dal rendimento eccezionale e dall’impatto visivo nullo. Quest’isola è la Corsica del 2025. Situazione opposta in Italia, dove la sua innovazione è duramente osteggiata da un sistema che ha scommesso sul nucleare e che non tollera deviazioni, forte del supporto della "democrazia continuativa" . La vita per l’inventore diventa difficile, oggetto di attenzioni sgradite. Ma il giovane ed i suoi amici non si danno per vinti e riescono a mettere in ridicolo il sistema energetico italiano, evidenziandone le debolezze strutturali, e a comunicare attraverso i media in maniera inaspettata e devastante, creando una situazione esplosiva.

LA STAMPA

«Un giovane, un incubo e un viaggio possibile nell’Italia nucleare del 2025. Una previsione del futuro tra contraddizioni, individualismo, sistemi di potere e un rischio: che la nostra penisola marcisca. Ma anche la penna di un italiano ottimista come Renato Riva che continua a sperare nel sogno di un Belpaese finalmente “normale”». Giulia Cerino – Espressonline.it

Condividi contenuti
Creative Commons License Salvo dove diversamente indicato, il materiale in questo sito
è pubblicato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.
Powered by netsons | Drupal and Drupal Italia coomunity | Custumized version by Mavimo
Based on: ManuScript | Optimized for Drupal :www.SablonTurk.com